SUPERFIABA

uno spettacolo di e con

Beppe Casales

musiche originali

di Isaac de Martin

 

SUPERFIABA è una fiaba ma non è un racconto per bambini. È una storia che ha a che fare col meraviglioso. È una storia che parla a tutti. Racconta di un ragazzo che ha perso il coraggio. Racconta di come questo ragazzo cerca di riavere il suo coraggio. Racconta una storia d'amore, ma racconta anche la morte.

 

Il testo dello spettacolo parte dalle funzioni della fiaba - che lo studioso Propp individuò quasi un secolo fa - per usarle e superarle. Il risultato è una storia ambientata in un mondo visionario in cui ogni personaggio si rivela essere qualcosa di diverso da quello che sembra. Lo spettatore segue il protagonista della storia nell'incontro con personaggi di varia natura: una salsiccetta, un bruco, un lupo, un gruppo di Scout, un generale, un sorcetto, un venditore di frittelle...

 

SUPERFIABA è una storia di liberazione perché, come dice Italo Calvino, nelle fiabe c'è “lo sforzo per liberarsi e autodeterminarsi inteso come un dovere elementare, insieme a quello di liberare gli altri, anzi il non potersi liberare da soli, il liberarsi liberando”.